Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

20210925_113940.jpg

Sabato 25 settembre il Pasolini ha visto il ripristino del colore della superficie muraria dell’edificio della scuola che a lungo è rimasta imbrattata con scritte vandaliche di ogni tipo.

Grazie all’azione congiunta di oltre 40 volontari del Rotary Milano Castello e del Rotaract Milano Castello finanziatori dell’intero progetto, coordinati dal Comitato Abruzzi-Piccinni del

Coordinamento dei Comitato Milanesi, sono stati riqualificati i muri esterni dell’Istituto Scolastico da cui sono state rimosse circa 500 scritte vandaliche .

Il progetto è stato patrocinato dal Municipio 3 ed è nato dalla volontà condivisa di favorire il rispetto dei beni comuni e trasmettere un esempio che sviluppi la cooperazione fra i cittadini nel prendersi cura degli spazi pubblici.

La Dirigente Scolastica e tutto il Personale della Scuola hanno apprezzato l’intervento soprattutto per la valenza formativa che ha avuto per gli studenti ai quali è stato fornito un modello di gestione civica degli spazi pubblici.

A tutti un sentito grazie per aver restituito dignità all’edificio che ospita la scuola e che può tornare a pieno titolo a far parte del quartiere museo di Milano grazie ai suoi murales.

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 06 Ottobre 2021 14:12